mercoledì 30 settembre 2015

Top of the Games - settimana dal 14 al 20 settembre 2015

La classifica dei giochi più venduti in Italia dal 14 al 20 settembre 2015 per Console e PC.

lunedì 28 settembre 2015

Le nuove note di Facebook

Non si capisce perché tutti si sforzino nel dire che i blog sono morti e tutti si sforzino di creare piattaforme blog alternative. Anche Facebook ci riprova.

giovedì 17 settembre 2015

Hai installato Windows 10 e adesso il disco è pieno? Niente paura, recuperi lo spazio in modo sicuro. Ecco come.

Come liberare Giga e Giga di spazio sul PC in modo sicuro dopo aver installato Windows 10 dopo l'installazione sembra il problema principale per tanti utenti.
Infatti, dopo aver scaricato il sistema operativo, questo viene installato ma tipicamente restano nel disco fisso sia i dati relativi all'installazione, sia il vecchio sistema operativo (lo trovate in una cartella che si chiama Windows.old.

La tentazione di prendere e cancellarla esiste, ma con questa procedura avrete maggiore successo senza rischiare di pregiudicare il funzionamento del PC.
A proposito: molti utenti Mac che hanno installato in una macchina virtuale Windows 10 avranno questo problema e ovviamente il modo per risolverlo è il medesimo.


Recuperare spazio sul PC dopo aver installato Windows 10

#askgigi - Come liberare Giga e Giga di spazio sul PC in modo sicuro dopo aver installato Windows 10

Posted by Gigi Beltrame on Giovedì 17 settembre 2015

giovedì 10 settembre 2015

Quella penna di Apple della discordia


La presentazione di Apple di ieri ha scatenato una serie di critiche verso l'azienda, molte delle quali assolutamente inopportune.
Sui telefoni, per Apple si tratta di un passo in avanti sostanziale e da leader assoluti di mercato, sia per vendite sia per margini, non è mai poca cosa. In molte cose Apple arriva ora mentre molti inseguitori usano certe tecnologie da tempo, ma in qualsiasi caso qualcosa si muove. Non è il 4K o il 3D touch a fare la differenza, ma l'esperienza d'uso.
Sui watch evito di parlare perché siamo ancora a prodotti acerbi, sulla TV mi riservo di capire cosa succederà in Italia, mentre per gli iPad l'evoluzione è certamente significativa.
Battute sul pennino a parte, Apple sta dimostrando che c'è un mercato che va oltre l'iPad, che trasforma l'oggetto in uno strumento di lavoro. Possiamo cercare di intuire se ci sia bisogno di un tablet così grosso, ma in qualsiasi caso c'è un passo in avanti in questo genere di prodotti che non ho riscontrato tra i prodotti presentati all'IFA di Berlino.
Creare oggetti 2 in 1 ha senso se le dimensioni restano accettabili come nel caso del iPad Pro e tastiera, se l'ingombro/peso diventa eccessivo il gioco non vale la candela.
Apple ha capito per prima questa tendenza di mercato e la cavalca da anni, un mix di tecnologia e design per prodotti leggeri, robusti e potenti.
Siccome l'interno dei computer/tablet/telefonini è praticamente lo stesso con piccole eccezioni, il design ha una componente significativa, sia in fatto di estetica sia in fatto di funzionalità. Se il discorso design Apple poteva avere senso dieci anni fa, oggi è più difficile sostenere una simile tesi.
Diciamo la verità: la maggior parte dei vendor, per non dire praticamente tutti, disegna dei prodotti imbarazzanti e basta andare in un punto vendita per rendersi conto che il tempo, per queste aziende, si è fermato al secolo scorso in termini di creazioni di prodotti. Apple si distingue, ma anche lei si è fermata da tempo e ripropone gli oggetti con adeguamenti.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates