venerdì 26 giugno 2015

Stonex, l'Apple italiana

Di Stonex si parla molto, spesso a sproposito, spesso per invidia e spesso perché non investono "nei loro canali". Ha un testimonial importante, ha deciso di fare una campagna di lancio differente e si propone come un'alternativa in una fascia media di cellulari.
"Il paragone con Apple è troppo forte e vogliamo meritarcelo negli anni" sono le parole di Davide Erba.

Più che un paragone un po' forte, mi pare azzardato e non per il conto in banca, anche se glielo si puà augurare di tutto cuore.
Apple non è solo prodotto, è innovazione, è creazione di segmenti di prodotti che prima non c'erano, una vision, molto software, molto design.
Qui c'è l'embrione di un'idea, ma si resta nel me-too, ossia nel clonare un prodotto utilizzando degli standard di mercato.
Buona l'idea di marketing, per ora finisce lì.
Detto questo, la visione di Erba e di DJ Francesco è quella di creare un incubatore e aggregatore per startup, una città dei giovani, vecchio sogno di Facchinetti, basato in Brianza.
Se non si dà credibilità a questo genere di progetti, a chi la si deve dare? In bocca al lupo, anche se lo Stonex One non credo faccia per me.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates