martedì 5 giugno 2012

Appunti semiseri su Computex ed E3

Non ho il tempo per postare tutto quello che penso sui due avvenimenti
di questi giorni, uno nel Far East e uno nel Far West.

1) Microsoft si è data una grossissima risvegliata dal torpore di
questi anni, con una serie di prodotti e sistemi che vanno veramente
nella direzione dell'era post PC. Smartglass, Kinect, l'integrazione
tra i dispositivi e Windows 8 stanno catturando l'attenzione.

2) Il PC come l'abbiamo comosciuto fino ad ora è definitivamente
morto, a fronte di sistemi che potrebbero anche andare oltre il
concetto di tablet e convertibile. Le persone gradiscono questo genere
di prodotti, in notebook, quello alto 4 centimetri, non vorrà vedere
più nessuno, ma anche un desktop sarà solo un flebile ricordo!

3) Ultra sembra la parola magica per i computer: tutti a Taipei si
sono sforzati nel farli sottili, potenti e touch. Gli ultrabook
attuali, che costano ancora un patrimonio, sono già diventati vecchi!
Siamo sicuri che le persone vorranno spendere così tanto per quei
computer, vista soprattutto la crisi economica?

4) Windows RT nasce già morto, come prevedevo: ho letto molti
comunicati delle presentazioni di ieri e non ho quasi mai trovato un
accenno a questa versione di Windows 8 per i tablet. C'era da
immaginarselo, perché chi vuole avere la sensazione di avere tra le
mani un prodotto che ha meno potenzialità degli altri? E qual è il
costruttore che, in nome di un costo, ma anche un margine inferiore,
vuole fornire un prodotto di classe inferiore? Che benefici ne avrà il
brand? Un nuovo player può cogliere questa opportunità, un'azienda già
formata lo inserirà a catalogo, ma difficilmente spingerà per la loro
diffusione.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates