venerdì 29 giugno 2012

Filosofia 2.0

I filosofi hanno influenzato le società.
I filosofi 2.0, secondo i nuovi esperti, sono i personaggi sportivi,
attori, conduttori...
Ebbene, leggendo la classifica di Kout di ieri, i più influenti sono:

80 punti:
Valentino Rossi.
Selvaggia Lucarelli.

75 punti:
Alessandro Del Piero.
Francesco Facchinetti.

74 punti:
Alessandra Amoroso.
Emma Marrone.
Fabio Volo.
Giorgio Chiellini.

73 punti:
Kevin Boateng.
Melissa Satta.
Jovanotti.
Barbara D'Urso.
Emis Killa.

72 punti:
Roberto Saviano, Marco Materazzi.

Forse merita qualche riflessione (ma brava Selvaggia!)

giovedì 28 giugno 2012

Sky on demand e la rivoluzione della TV

Il palinsesto televisivo diventa un qualche cosa di antico, un timido ricordo.
Sky, dal primo luglio lancia un servizio di contenuti on demand che è totalmente svincolato dalla visione fisica dei canali.
Lo fa sfruttando la propria piattaforma, ossia il decoder MySky, e lo fa con un'offerta estremamente aggressiva.
Non sono abbonato a Sky, non faccio pubblicità perché non sono remunerato da Sky, non andrò nemmeno alla presentazione lunedì prossimo, ma da osservatore di tendenze tecnologiche, questa è una di quelle novità da tenere sotto osservazione e quindi vorrei che se ne parlasse.
Siccome non ho trovato in giro molto, vi lascio direttamente il comunicato stampa per approfondire la questione.

Il 1° luglio Sky lancia Sky on Demand, un servizio innovativo ed estremamente semplice da utilizzare che cambia il modo di vedere la tv. L'utente ora potrà scegliere tra migliaia di contenuti dell'offerta Sky, cosa vedere e quando vederlo, senza più nessun vincolo di orario o di palinsesto.
Il servizio è incluso nell'abbonamento senza costi aggiuntivi e, per premiare la fedeltà dei propri clienti, Sky offrirà il nuovo Sky on Demand in anteprima e in esclusiva ai clienti abbonati da almeno un anno dotati di My Sky HD.
Con questo nuovo servizio, Sky apre il decoder My Sky HD alla ricezione di contenuti via internet e mette a disposizione dell'abbonato una videoteca di film, serie tv, documentari, programmi per bambini, sport e molto altro, in continuo aggiornamento che, dagli oltre 1200 titoli disponibili già in fase di lancio, arriverà a oltre 2000 nei prossimi mesi.
Il decoder My Sky HD diventa così il fulcro di una vera piattaforma ibrida satellite-internet che integra in un unico ambiente tutte le diverse modalità di fruizione – dalla programmazione lineare, ai programmi registrati dall'utente, fino all' on demand, consentendo inoltre la ricezione dei canali in chiaro del digitale terrestre attraverso la digital key.
La qualità di Sky on Demand è inoltre garantita dal progressive download, che, a differenza di altri servizi "on demand" offerti via streaming, garantisce una visione con una qualità ottimale, stabile e senza interruzioni, indipendentemente dalla velocità della connessione, utilizzando la memoria dell'hard disk del decoder My Sky HD per scaricare e rendere disponibile in pochi istanti il programma scelto. Programmi che rimangono a disposizione dell'abbonato sull'hard disk del proprio decoder, per essere rivisti ogni volta che si desidera.
Sky on Demand continuerà ad arricchirsi quotidianamente di nuovi contenuti, per garantire sempre agli abbonati Sky la più ampia scelta possibile.
Al momento del lancio, la videoteca di Sky on Demand può già contare su oltre 600 film e continuerà ad arricchirsi fino a superare i 1000 titoli.
I contenuti di cinema sono divisi in categorie – secondo il genere o in base a I Più Visti e Gli Ultimi Arrivi – e la sezione dedicata alle Collezioni.
Sky on Demand è anche Intrattenimento, con serie tv di successo come "The River", "The Listener", "Pan Am", "Falling Skies", "Misfits", e le produzioni italiane targate Fox "Boris" e "Il Mostro di Firenze".
In occasione del lancio di Sky On Demand viene promossa anche un'iniziativa di social networking e interazione con il pubblico della rete. Strappa risate e lacrime, fa sognare, pensare, arrabbiare: niente meglio di un film riconosce al volo le emozioni di ognuno di noi. Per questo l'hashtag #lopensilovedi sarà l'assoluto protagonista su Twitter della giornata di oggi. In occasione della presentazione del servizio, infatti, chiunque potrà twittare il suo stato d'animo "mettendo alla prova" Sky on Demand che, nel giro di pochi secondi, risponderà suggerendo un film (e relativa scheda) adatto all'umore del momento.

mercoledì 27 giugno 2012

Nexus 7: Google alla battaglia dei tablet

Google ha appena presentato il Nexus 7 (non ci sarà in italia, come da questo link  https://play.google.com/store/devices ).
Costerà sotto i 200 dollari, 7 pollici di schermo, alta risoluzione (non retina), prestazioni d'avanguardia, nuovo sistema operativo Android.
A questo punto, i concorrenti dovranno prendere le contomisure, perché, per esempio, i tablet di molti marchi risultano essere davvero molto cari.

Microsoft: paga l'Europa con (poco) sconto

La multa da 899 milioni di euro per non aver rispettato una sentenza del 2004 comminata dall'Antitrust, è arrivata al dunque.
Ora dovrà pagare, con uno sconto, si fa per dire, di 39 milioni di euro!
In pratica, dopo 8 anni, la questione si è conclusa con una batosta, per intenderci ben maggiore del Lodo Mondadori che affligge Fininvest, che come si legge nella sentenza "conferma sostanzialmente la decisione della Commissione e respinge tutti gli argomenti avanzati dalla Microsoft per ottenerne l'annullamento". 8 anni, nell'epoca del digitale, per un'azienda che vive nel digitale, sono tanti.< br> Sono troppi.
Questo dimostra che il sistema europeo non è ancora minimamente affidabile sotto l'aspetto delle regole e soprattutto, per la definizione delle controversie.

8 anni per una causa europea, figuriamoci se si fosse trattato del nostro paese!

martedì 26 giugno 2012

iPad, Facebook e quei strani problemi con Youtube

Il primo aprile avevo dedicato il pesce a Facebook e la visualizzazione sul wall dei filmati di YouTube che coprivano le scritte.
Dopo mesi, quelli di Facebook hanno posto rimedio.
Ma fino a un certo punto.
Infatti, oggi i video di YouTube sono mostrati in una finestra colorata e una piccola preview, ma se un nostro amico inserisce in un commento un link a un filmato, lo spazio risulta sbagliato e le prime righe del testo sono leggibili in una colonna verticale.
Sarà un vezzo di Facebook?

martedì 19 giugno 2012

Non sarà perfetto, ma Surface si avvicina alla perfezione

Microsoft ha presentato in pompa magna Surface, il proprio Tablet.
L'evoluzione della specie, effettivamente, arriva un po' a sorpresa.
Forse è utile fare qualche considerazione.
La prima è che è un PC, almeno nella nuova convenzione. E' Windows, sarà sicuro, sarà integrato con una parte del passato.
Sarà Windows 8 e Windows RT, avrà una tastiera magnetica (mi stupisco del fatto che Apple non c'abbia pensato, perché è proprio una di quelle cose tipiche della casa di Cupertino), la potenza e versatilità sarà da provare.
Microsoft, comunque, ha spiazzato concorrenza e partner in un colpo solo e l'oggetto è anche incredibilmente "sexy".
Staremo a vedere.
Di certo non vedo l'ora di provarlo.





venerdì 15 giugno 2012

Lanci pagato oltre 43 milioni di dollari da Acer

Gianfranco Lanci, lasciando Acer, ha preso una cifra superiore ai 43 milioni di dollari. Dopo, Acer ha scoperto varie falle nel sistema, corrette a suon di milioni di euro.

giovedì 7 giugno 2012

Questione di mappe?

Google ha appena annunciato le nuove maps. Apple ha appena annunciato che non userà più le Google Maps.
Android spaventa iOS e questo è un dato di fatto.
Ignorarlo sarebbe sciocco.
E entrambe le aziende temono Windows 8 (ok, non Windows Phone, ma è un'altra discussione).

mercoledì 6 giugno 2012

Facebook giù in Borsa, ma Groupon?

Tutti a guardare l'andamento di Facebook, forse una delle più grandi
fregature della storia della Borsa americana.
Ma guardando con attenzione, ci si accorge, per esempio, che Groupon è
addirittura sotto la valutazione che aveva fatto Google in previsione
di un'acquisizione nel 2010!
Il fatto, evidentemente, è curioso e merita qualche riflessione.
La Borsa non va bene, tutti i giorni guardiamo indici calare e spread alzarsi.
Eppure non è così per tutti, c'è qualcuno che va bene e qualcuno che
va meno bene, altri che vanno male.
Groupon, per esempio, va male, malissimo.
Eppure non lo dice nessuno!

martedì 5 giugno 2012

Appunti semiseri su Computex ed E3

Non ho il tempo per postare tutto quello che penso sui due avvenimenti
di questi giorni, uno nel Far East e uno nel Far West.

1) Microsoft si è data una grossissima risvegliata dal torpore di
questi anni, con una serie di prodotti e sistemi che vanno veramente
nella direzione dell'era post PC. Smartglass, Kinect, l'integrazione
tra i dispositivi e Windows 8 stanno catturando l'attenzione.

2) Il PC come l'abbiamo comosciuto fino ad ora è definitivamente
morto, a fronte di sistemi che potrebbero anche andare oltre il
concetto di tablet e convertibile. Le persone gradiscono questo genere
di prodotti, in notebook, quello alto 4 centimetri, non vorrà vedere
più nessuno, ma anche un desktop sarà solo un flebile ricordo!

3) Ultra sembra la parola magica per i computer: tutti a Taipei si
sono sforzati nel farli sottili, potenti e touch. Gli ultrabook
attuali, che costano ancora un patrimonio, sono già diventati vecchi!
Siamo sicuri che le persone vorranno spendere così tanto per quei
computer, vista soprattutto la crisi economica?

4) Windows RT nasce già morto, come prevedevo: ho letto molti
comunicati delle presentazioni di ieri e non ho quasi mai trovato un
accenno a questa versione di Windows 8 per i tablet. C'era da
immaginarselo, perché chi vuole avere la sensazione di avere tra le
mani un prodotto che ha meno potenzialità degli altri? E qual è il
costruttore che, in nome di un costo, ma anche un margine inferiore,
vuole fornire un prodotto di classe inferiore? Che benefici ne avrà il
brand? Un nuovo player può cogliere questa opportunità, un'azienda già
formata lo inserirà a catalogo, ma difficilmente spingerà per la loro
diffusione.

venerdì 1 giugno 2012

Windows 8 Release Preview: prova sul campo

Sono stato uno dei primi a scaricarla e installarla tra coloro che non sono legati a Microsoft.
Installazione relativamente veloce su un PC touch (altrimenti mi sarei perso molto dell'esperienza d'uso)
Funziona tutto decentemente, market place che inizia a popolarsi, anche se qualche nome è annunciato "in arrivo", penso al Flipper che c'era nella consumer preview e che per ora è sparito.
Tutto sembra più veloce, ma può essere una sensazione, mentre i programmi si possono installare da USB.
Ie10, preview anche questa, conferma l'assenza di Adobe Flash, ma per sopperire ho usato Chrome in versione portable su USB, che funziona senza nessun problema.
Installata anche la CS 5.5 di Adobe, senza problemi.
Insomma, funziona molto più delle versioni precedenti e mi pare molto solido.
Ci si deve prendere la mano, questo è ovvio, e l'esperienza touch cambia le prospettive rispetto ai computer con mouse e tastiera.
Se volete, la scaricate qui gratuitamente, vi consiglio di creare una partizione del PC apposta, anche perché così non vi pregiudica la partizione di lavoro perché contiene un ottimo sistema di dual boot (scegliete all'accensione!)

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates