mercoledì 30 novembre 2011

Web e il 2% del Pil? E' Importazione!

Ci è stata raccontata una favola.
Il web vale il 2% del Pil. Ne parla una ricerca Mc Kinsey che poi, non quanti abbiano letto.
Questo è stato il pretesto per chiedere un ministero per il web, visto che poi l'anno prossimo supererà la ricchezza prodotta dall'agricoltura in Italia, e quell'"industry" un ministro dedicato ce l'ha.
Premesso che paragonare internet all'agricoltura mi infastidisce davvero tanto, ci si accorge che il web varrebbe il doppio dell'IT che, inutile negarlo, l'ha generato.
Ma siamo certi che il web valga il 2% del Pil italiano?
No, perché se guardiamo la pubblicità, la raccolta sul web è in gran parte portata all'estero, visto che il mercato è stradominato da Google...
Le agenzie? Non credo che prosperino e navighino nell'oro.
I siti? Si "tirano su" con quattro soldi.
Le applicazioni per gli smartphone? Anche qui buona parte della spesa va all'estero.
Ci piacerebbe capire come è nata la ricerca, su quali basi si fonda perché, se così fosse, bisogna fare ragionamenti diversi.
Il web vale il 2% del Pil, ma sono in gran parte importazioni.
Su questo è necessario riflettere e non c'è bisogno di leggere nessuna ricerca.
 

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates