mercoledì 25 maggio 2011

Il sapore di Mango

Microsoft ha messo sul piatto il proprio all-in sugli smartphone.
Ieri alla presentazione di Windows Phone 7 sono stati evidenziati
soprattutto gli studi effettuati sull'uso dei telefoni e sui
desiderata.
Nel frattempo, oltra a Nokia, si aggiungono tra i produttori anche
ZTE, Acer e Fujitsu, mostrando un po' i muscoli.
Si propongono apps interessanti, ma per la maggior parte dei casi
spesso rivisitazioni o comunque nomi di app già presenti per altri
telefoni, ma si strizza davvero l'occhio agli sviluppatori, che hanno
tempo, da qui all'autunno, per sbizzarrirsi con i nuovi tool già da
oggi disponibili.
500 migliorie, dicevo ieri, sono davvero tante, ma il lancio del nuovo
sistema ha un significato più grande: mai si sono mossi così tanti
"pezzi grossi" delle aziende produttrici.
Questo elemento ha un duplice significato: da una parte Microsoft sa
ancora attrarre, dall'altra che Microsoft sta investendo davvero
tanto.
Segnali, comunque, ottimi per tutta l'industria ICT.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates