giovedì 7 aprile 2011

Facebook diventerà la banca più capillare del mondo

Quello che sta sfuggendo ai più sono le implicazioni che i pagamenti
in mobilità e soprattutto le "monete virtuali" per il mondo delle
banche.
Già PayPal ha creato, in passato, un modello di business sostenibile e
che in buona sostanza, bypassava le banche (nel senso che attigeva e
poi elargiva a piacere, giocando su tempi di valuta, accordi e via di
seguito).
Gli operatori di telefonia mobile da tempo sono attenti alle nuove
tendenze perché, oltre alla possibilità di nuovi introiti, possono
legare a lungo i propri clienti alle sim, quindi generano valore, meno
offerte e via di seguito.
Facebook, con la propria moneta virtuale, si inserisce in questo
mercato, ma parte da qualche centinaio di milioni di utenti in tutto
il mondo.
Una sfida interessante, che passa da offerte speciali, più o meno
legate alla prossimita (per intenderci Deals) fino a giungere agli
acquisti all'interno dei giochi. Da lì, uscire nel mondo reale e
soprattutto in quello dell'ecommerce, il passo è veramente breve.
Ma le banche italiane stanno minimamente comprendendo le nuove dinamiche?

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates