venerdì 10 dicembre 2010

Google Docs sbarca su iPad (come MS Office web apps)

Sembrava un paradosso che l'iPad, con tanto di browser Safari
compatibile HTML5, non potesse sfruttare la suite di produttività di
Google.
Finalmente la lacuna è stata colmata, proprio nel momento in cui
Microsoft lanciava le Office Web Apps in italiano.
Parentesi su Office: funziona solo se si configura l'accesso cliccando
in fondo alla prima pagina "sito per PC", a quel punto si abilita
"modifica in browser".
Google, che ha dormito un po' sopra Docs per iPad (pensando di
agevolare così i tablet Android), si trova così il competitor
veramente pronto a sferrare l'attacco, con la potenza della conoscenza
degli utenti dei vari Word, Excel e PowerPoint.
La scelta di Google, per altro, è simile a quella Microsoft: devi
passare alla versione computer, non mobile.
L'idea, mi pare di capire, è dettata dalla volontà di non
sovraccaricare di traffico la rete.
Di colpo, le applicazioni su Desktop non sono diventate vecchie o
obsolete, ma certamente hanno perso buona parte dell'appeal per i
computer...
Per ora, sia Google sia Microsoft richiedono la connessione sempre
attiva, in pieno stile nuvola, ma le cose stanno cambiando e
cambieranno in fretta.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates