martedì 24 novembre 2009

Uffizi da toccare

Esistono musei che hanno una storia, ma anche musei per cui non basta
il tempo della visita per vedere tutto.
Louvre è un caso, e l'applicazione gratuita su iPhone è certamente utile.
Ora arrivano gli Uffizi, con una guida multimediale, per il momento
sul luogo, che permettono di vedere le opere fotografate a 100
MegaPixel e toccarle sul megaschermo.
Applicazione realizzata in Italia...

lunedì 23 novembre 2009

Chrome OS... impressioni d'uso

Scaricando la virtual machine con Chrome OS, mi sono reso conto di un
paio di cose.
La prima è semplice: è il sistema operativo snello e veloce che ogni
utente desidera.
La seconda è altrettanto semplice: non sono certo che sia il sistema
operativo di cui io ho bisogno, nel senso che in aereo avrei nella
borsa un peso e non un oggetto utile, dovrei dire quello che faccio a
Google in ogni momento, dovrei avere sempre una connessione veloce,
anche per quando scriverei un articolo...
Non so, esistono, sempre gratis, moltissimi Linux effettivamente molto
più efficienti...
Ma è un'alfa, nemmeno una beta...

mercoledì 18 novembre 2009

Ozzie mi copia (!)

Ray Ozzie, il chief software architecture di Microsoft, l'uomo che ha
sostituito Bill Gates al timone di comando, ha detto ieri sera le cose
che io vado ripetendo da almeno un anno sul mercato delle applicazioni
per cellulari!
Essere così avanti rispetto a un personaggio tanto importante mi fa
piacere, ma soprattutto condividiamo la medesima visione: il mercato
delle applicazioni mobili non è paragonabile a quello dei programmi
per computer, perché la piattaforma ha un peso relativo e lo sforzo
per creare un'applicazione per piattaforme diverse è minimo.
Quindi, sarà sempre più difficile trovare prodotti esclusivi per un
cellulare piuttosto che per un altro.
In questo momento, per dire la verità, i videogiochi per iPhone 3GS e
iPod Touch hanno un vantaggio competitivo nel processore grafico e nel
multitouch... ma è l'eccezione che conferma la regola.
Le applicazioni, in futuro, saranno sempre meno un segno distintivo
della piattaforma software.

martedì 17 novembre 2009

Turismo e Italia

Il web è probabilmente il luogo dove si cercano maggiormente mete di
villeggiatura, per vacanze lunghe o brevissime.
Ormai quando vai da qualche parte, vai su internet e scopri un mondo
di informazioni.
Si possono legare insieme e fare sistema?
Probabilmente no, o meglio, esistono soluzioni già molto più
efficienti e utilizzate da milioni di utenti.
Cosa si può fare?
Entrare in conversazione con gli utenti, capire che cosa cercano e
offrire qualcosa di più interessante di quanto già si fa.
Ma esiste un comparto più monolitico di quello del turismo?
OK, le banche... la PA...

venerdì 13 novembre 2009

Project Natal

Xbox360 ha raggiunto 10 milioni di utenti in Europa e il numero è
destinato a crescere.
Il fatto che io abbiamo mostrato in TV Facebook e Twitter nell'Xbox ha
creato un certo rumore, tanto che sono entrato in contatto con molti
siti di gaming internazionali.
Parlando con uno di questi, confidavo una indiscrezione: il prossimo
back to school vedrà come protagonista Project Natal.
Ebbene, qualcuno ha iniziato a indagare e sembra che esca per le
Xbox360 a novembre dell'anno prossimo con almeno 14 giochi!
Se non storpiassero il mio cognome e non credessero che Gigi è un nome
femminile, sarei ancora più felice...

mercoledì 11 novembre 2009

Il free wi-fi negli USA

I principali big dell'ICT si stanno dando battaglia nel free wi-fi negli USA.
E' partita Microsoft con internet gratis negli alberghi e aeroporti,
per fare provare bing.
Yahoo da lunedì scorso ha lanciato il free wi-fi in Times Square a New York.
eBay offrirà il wi-fi gratis ai passeggeri della Delta durante il
giorno del ringraziamento e black friday.
Google ieri ha annunciato hot spot gratis in 47 aeroporti USA fino
alla metà di gennaio.
Offerte limitate, ovviamente, interessate, altrettanto ovviamente, ma
certamente interessanti per promuovere il web.
A chi lo usa già.

martedì 10 novembre 2009

L'effetto WOW di Facebook in TV

Ieri sera c'era l'evento della divisione consumer di Microsoft
dedicato all'Xbox. Eviterò ogni accenno di colore alla serata e agli
ospiti e mi limiterò a qualche appunto.
Premesso che ormai l'integrazione con Facebook rischiamo di trovarla
anche nel frigorifero (con gli amici che consigliano cosa scongelare e
cosa no), vedere il mondo di Facebook dentro il televisore di casa fa
un certo effetto. Molte delle persone presenti, infatti, non erano a
conoscenza della nuova funzionalità in arrivo nei prossimi giorni e
sono rimasti favorevolmente sorpresi.
Devo ammettere che avendo installato la versione beta, ne sono rimasto
sorpreso anch'io da come sia facile ed immediata la fruizione e come
la galleria fotografica diventi veramente interessante da vedere
(commenti compresi). Aver mostrato le funzionalità domenica a Netc@fé,
poi, mi ha permesso di tastare con mano e immediatamente la risposta
delle persone, perché raramente ho registrato così tanto interesse per
un argomento trattato in una manciata di secondi.
La serata, però, ha evidenziato un'altra inversione di tendenza: prima
si è parlato del noleggio dei film con Xbox, in HD, poi dei social
network (c'è anche Twitter) e infine, ma solo infine, dei giochi.
Anzi, del gioco, che è Forza Motor Sport 3, quello che ho definito,
senza esagerare, il gioco definitivo di automobili (ovviamente tra un
po' ne uscirà uno che lo supererà, ma in questo momento è lo stato
dell'arte).
Il tempo dedicato, in percentuale: 40%, 40%, 20% (ai giochi).
Xbox360 deve diventare, per Microsoft, la vera porta di accesso alla
multimedialità in salotto. Ricordo che doveva essere anche un
possibile hub per le società telefoniche, la Alice Home TV, tanto per
capirci.
Chiudo con una considerazione: natale 2010 vedrà l'affermarsi di
Project Natal (che probabilmente uscirà a settembre): il pubblico in
sala guardava sempre stupito una presentazione che ormai è veramente
datata.
E in Microsoft non dicono veramente niente di più!

lunedì 9 novembre 2009

Dal Venezia Camp

In ricordo del VeneziaCamp2009, lascio un video di Andrea Casadei.

venerdì 6 novembre 2009

La banda non s'allarga

Non si è ancora spenta nella rete l'eco del congelamento di 800
milioni di euro per la diffusione della banda larga di internet,
dichiarati anche in settimana da Paolo Romani, viceministro per lo
Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni.
Oggi addirittura ha rilanciato: oltre ai 700 richiesti ai privati,
giungeranno anche gli 800 dagli stessi, o meglio, 550 sono già in fase
di stanziamento tra stato e regioni.
Allora, se c'erano 550, perché altri 1500 milioni di euro?
O ci raccontiamo cifre "a capocchia", tanto per non giocare solo al
SuperEnalotto, oppure non siamo in grado di capire dove stiamo
investendo.
Non so se devo essere più preoccupato o più incazzato su questo argomento...

mercoledì 4 novembre 2009

Appunti sullo Iab Forum

In apparenza, mi sembra lo Smau dei vecchi tempi, solo che i ragazzi
con lo zainetto indossano una giacca, ma zompettano da un lato
all'altro a caccia di gadget.
Un po' autoreferenziale, certamente un bel momento di condivisione di scelte.
Parlando con Luca Colombo (MS) ho capito un po' di cose che non si dicono.
1 player è Google, con le sue Keyword
2 Pagine Gialle
3 gli altri con il display (una battaglia tra nani)
Quindi, la fetta reale di mercato sottratto agli altri media è di
circa 400 mio di euro. Poca cosa nel mare dell'advertising...
prospettive interessanti (grazie Luca).
Pavone ha detto che per essere ascoltati a Roma Iab ha ricorso a una
lobby... fastidioso.
Per i politici la banda non è una priorità
Aino non è esattamente la persona più serena nell'esprimere dei
giudizi su Telecom.
Google ha enfatizzato molto, ma alla fine ha emozionato poco.
Resta il rammarico di non aver avuto il tempo di salutare tutti gli amici.

lunedì 2 novembre 2009

Cartoline dal web

L'esperienza recente al Venezia Camp è di quelle da ricordare.
Sebbene fosse giorno di sciopero dei trasporti, cosa che ha letteralmente decimato i partecipanti e i relatori alla mia sessione, difficilmente mi sono trovato bene e a mio agio come lì.
Siccome non parlo mai molto delle cose che faccio, anche in questo caso lascio un video che riassume, molto brevemente, quanto ci siamo raccontati.

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates