mercoledì 19 settembre 2007

Fastweb contro Apple

Ieri c'è stata la presentazione delle novità di Fastweb.
La più rilevante, oltre ai prezzi davvero accessibili, è che l'azienda ha capito che può andare a competere con un mercato importante, quello delle TV.
Il ricevitore TV, che costa 20€ al mese, mostra il digitale terrestre dall'antenna, i canali liberi satellitari e i canali on demand usando il web.
Inoltre, permette di registrare la Tv in digitale (e senza cassette, dvd, ...), di rivedere i programmi dei maggiori canali nazionali anche tre giorni dopo e anche di andare a visualizzare i filmati e le foto contenuti nei PC di casa.
E' ovvio che l'offerta del solo portale iTunes (con contenuti a pagamento) di 300€ è fuori mercato rispetto a Fastweb.
Ma non basta, aderendo a questa offerta TV, si ha una linea telefonica gratuita e una linea internet gratuita, con i costi a consumo nel caso di utilizzo.
Insomma, guerra a Apple, ma anche pesante attacco a Telecom Italia e alla sua Alice Home.
Fastweb, inoltre, è l'azienda che ha maggiore esperienza in questo campo e, fatto non trascurabile, ha già stretto parecchi accordi con i principali player.
Un esempio, noleggiare un film con fastweb costa meno di Blockbuster, è a casa e può essere in HD (l'alta definizione non l'avevo nemmeno menzionata come fattore differenziante).

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates