venerdì 24 ottobre 2003

Un articolo pungente

Ho trovato sul Corriere un articolo interessante di Gaspare Barbiellini Amidei, che se la prende anche con Bill Gates (tanto per cambiare). Ecco uno stralcio.
... disavventura di navigatori involontari.L'umanità si sta dividendo in «inforicchi» e «infopoveri» non per capitale e profitto, ma per maggiore o minore controllo del nuovo panorama che il progresso telematico va disegnando. Una bolletta invasa dai pirati informatici, un assalto di virus al computer appena acquistato dall'apprendista telenauta marcano tutta l'attuale fragilità dell'analfabetismo informatico, che non è una colpa ma quasi sempre una condizione anagrafica. [...] La polizia ha dovuto allestire una serie di stanze con un cartello alla porta: Stanza internet 701, Stanza 702, 703, 709. Sono gli stessi numeri che appaiono nelle bollette. Ne ho una sotto gli occhi. Una signora che non ha mai navigato in vita sua né su una nave né sulla Rete, fra il 5 e il 6 agosto è stata virtualmente prigioniera dei pirati tante ore da spendere quasi 3 milioni di vecchie lire. Ha firmato un esposto prestampato dove garantisce di non aver «mai volontariamente» effettuato collegamenti. [...] Un po' di paura, o almeno un'ombra di nervosismo, assilla in questi giorni anche tanti telenauti della domenica cui un baco o un virus particolarmente cattivo stanno guastando gli weekend. A una certa ora di un sabato sera ricevere in dono un Symantec.W32.Blaster antivirus può essere più dolce di un mazzo di fiori.
Sullo sfondo si intravede una questione per nulla marginale, l'esigenza che tecnologia, cultura diffusa, strategie di mercato, innovazioni di punta procedano con un minimo di sintonia, non lasciando dietro a troppa distanza la moltitudine depressa dal «Digital divide»

adv

Archivio blog

Influencer

Designed By Seo Blogger Templates